PRINCIPI

E’ una metodica di diagnosi e di trattamento dove il paziente muove il proprio corpo seguendo le precise richieste dell’ operatore, tale movimento sarà portato da una determinata posizione di partenza ad una determinata posizione di arrivo con l’ aggiunta di una forza opposta offerta dall’ operatore. Durante questo aumento di tensione muscolare gli organi propriocettivi del Golgi provocano un riflesso inibitore che apporta un aumento della lunghezza del muscolo che prima si presentava ipertonico e accorciato. Si produce anche un effetto secondario di calore che allunga e rilassa l’ involucro fasciale del muscolo permettendo a questo di allungarsi. Notevole beneficio è a carico dei liquidi: sangue venoso e linfa che si trovano nei muscoli e negli spazi interstiziali.

INDICAZIONI

Disfunzioni somatiche di origine muscolare e fasciale

Ipertono muscolare, muscoli fibrotici

Disfunzioni somatiche articolari