Seduta n*0 è il primo incontro in cui ci si conosce, il pz mi racconta del suo problema. Gli faccio una breve anamnesi e una valutazione osteopatica, gli spiego se il suo problema è di pertinenza osteopatica o no, con eventuali costi e numero di sedute ipotetiche.
A questo punto il pz è libero di decidere il percorso di cura indicato o no.
Tutto questo è gratuito.

Prima di intraprendere un qualsiasi trattamento osteopatico bisogna innanzitutto capire se il problema presentato può essere risolto con l’Osteopatia.
A tale scopo è necessario fare una seduta n 0: incontro e valutazione.
Se il problema presentato è risolvibile con l’Osteopatia allora si può procedere con il trattamento.

Il trattamento osteopatico

Per curarsi con l’Osteopatia è necessario seguire un percorso terapeutico costituito da una serie di sedute.
Una seduta osteopatica singola, fuori da un percorso strutturato, è poco efficace se non addirittura inutile.

Il numero delle sedute può variare sulla base del problema presentato dal Paziente: mediamente comunque il numero è piuttosto basso perché la correzione osteopatica, una volta fatta, resta.

Obiettivi del trattamento osteopatico
Il trattamento osteopatico ha come obiettivo quello di correggere il problema in maniera stabile.
Questo significa che, terminato il percorso osteopatico, il Paziente può tornare a svolgere una vita normale senza bisogno di sottoporsi a trattamenti continui, a ginnastiche correttive o ad imposizioni di qualsiasi genere.

Quanto dura il beneficio dell’Osteopatia?

Le correzioni, se fatte in maniera corretta, si mantengono teoricamente a tempo indeterminato.
È come rimettere sui binari un treno deragliato: una volta al suo posto, se non succedono incidenti, non c’è ragione che deragli di nuovo.
In realtà nel corso del tempo è possibile subire nuovi “incidenti” e quindi acquisire nuove disfunzioni: purtroppo è inevitabile.
Mediamente, sulla base delle nostre valutazioni statistiche, il beneficio di un iter osteopatico dura circa da uno a due anni.

Importante!

Alcuni Pazienti sperano di ottenere risultati già a partire dalla prima seduta e, quando questo non si verifica, scoraggiati abbandonano il trattamento osteopatico.
In effetti ottenere risultati alla prima seduta è statisticamente molto difficile: questo aspetto deve essere chiaro da subito per non costituire motivo di scoraggiamento in seguito.
Fare una seduta per poi abbandonare subito rappresenta un errore: si spendono soldi senza avere benefici.
Per chiarire ogni dubbio fin dall’inizio è consigliabile approfittare della seduta n 0: incontro e valutazione che lo Studio mette a disposizione per tutti i Pazienti e optare in tranquillità per scelte vantaggiose.

Volendo si può schematizzare così: 1 hai un dolore che non passa? 2 vuoi provare l osteopatia ma non sai se può aiutarti? 3 Non vuoi sprecare tempo (e denaro)? 4 approfitta della seduta n 0: incontro e valutazione.